Crea sito

Provava a filmare gli effetti dell’immigrazione in Svezia… e li ha provati sulla sua pelle

Ami Horowitz, un giornalista ebreo statunitense, era in Svezia per filmare un documentario sugli effetti dell’immigrazione del Paese.
Ad un certo punto è entrato in una zona di immigrati, appunto, dove è stato colpito da pare 5 persone che parlavano in arabo.

“Mi hanno preso a pugni ripetutamente, preso a calci, tentato di soffocare, mentre altri guardavano.
Mi hanno anche portato in un edificio dove credevo mi avrebbero finito”.

,

Powered by WordPress. Designed by WooThemes